Pag.37.htm

PENSIONI

Riforma delle pensioni

Le iniziative governative di riforma della materia, le sollecitazioni europee ed il focus dei media, hanno - in questi giorni – riempito giornali, tv e radio bombardandoci di dibattiti finalizzati anche politicamente , ma comunque interessanti, su una delle riforme più impellenti per la Nazione unitamente a quella del lavoro.Peccato  dover rilevare come  le problematiche di chi é già in “ pensione “ non abbiano avuto il dovuto risalto. Mi riferisco alle aggressioni – da più e più parti – alle quali il risultato di un contratto stipulato nel tempo,  è soggetto, in definitiva, solo ed unicamente a danno del Cittadino Pensionato.-

Intendo riferirmi alla tenuta del potere di acquisto delle pensioni, alla perequazione, se più vi piace, alla aderenza – in definitiva – della pensione al rapido mutare delle esigenze e della armonia tra vita corrente e pensione riscossa mensilmente dal cittadino  pensionato.-

Ci siamo fidati di un contratto che non rispetta più i patti sottoscritti a suo tempo e la delusione è sempre più cocente, soprattutto per chi non vi può porre più rimedio alcuno.

Mi spiego meglio attraverso due quesiti che non siamo stati in grado di presentare al Ministro Fornero nel corso del bel convegno sulle pensioni indetto dal Sole 24ore a Milano nella giornata di lunedì 19 marzo 2012.-

1mo quesito formulato dal dr. Alessandro SERACINI Consigliere Comunale in Segrate ( alessandroseracini@tiscali.it   cellullare 347 3231436 ) :

IL BLOCCO DELLA PEREQUAZIONE DELLE PENSIONI OLTRE 1,405 EURO è UN PROVVEDIMENTO EQUO ??

2do quesito formulato dal sottoscritto :

L’INCOSTITUZIONALITA’ AVVERSO ESIGENZE DI BILANCIO PUBBLICO DA PARTE DEL LEGISLATORE VEDI ,PER ESEMPIO, DECURTAZIONE DELLE PENSIONI DI REVERSIBILITA? E – PER ESTENSIONE – DECURTAZIONE DI ALTRE PENSIONI GIA’ EROGATE NEL TEMPO CON INADEGUATA RIVALUTAZIONE NON IMPONE – FORSE – ­ RIPENSAMENTI ??

Cosa intende fare il governo per ricondurre queste normative nell’alveo della costituzionalita’, della “ ragionevolezza “ e della evoluzione della materia in sede comunitaria ??

Il Cittadino attende delle risposte coerenti. Grazie

VIRGILIO STEMMA OKclip_image002

VIRGILIO Pietro ( detto CUTENSIS ) Giornalista P. (albo 86208)

20139 MILANO - Viale E. Martini 9

+ 39 02 5394718 cellulare 335 8365910

Mail : pietrovirgilio@ungiornalista.it

Siti personali : www.noiquadri.it www.cutensis.com

 

index